Se anche tu come me trascorri giorni, mesi e ore interminabili alla ricerca del cibo “perfetto” per il tuo animale domestico allora sei nel posto giusto!

Lo so che sembra un’impresa impossibile e frustrante cercare di trovare del cibo di qualità che sia davvero buono per il tuo cane e che abbia un costo adatto al tuo budget. Credimi, anch’io so cosa vuol dire. Un buon cibo per cani non dovrebbe causare disturbi all’apparato digerente, dare al tuo cucciolo molta energia, mantenere il pelo lucido e morbido, gli occhi chiari e limpidi.

In nostro aiuto vengono gli esperti veterinari di Petyoo che con le loro guide molto utili e complete ci aiutano a fare la scelta migliore in merito alla scelta delle migliori crocchette per i nostri amici a quattro zampe! Vi consiglio Petyoo.it perché è il miglior portale italiano per trovare tutte le informazioni che avete bisogno per prendervi cura del vostro cane e gatto!


Di seguito troverai cinque passaggi che potrebbero aiutarti in questa scelta complicata.

Step 1: Considera l’età, l’attività, la razza e lo stato riproduttivo del tuo cane

Molto importanti nella scelta di un cibo adeguato sono le caratteristiche fisiche, il comportamento e la salute generale del tuo cane. I cuccioli e le madri che allattano richiedono più calorie al giorno, mentre gli animali domestici anziani ne richiedono meno. Allo stesso modo, le razze molto attive richiedono più calorie rispetto alle razze meno attive: il tipo e la quantità di cibo nutrito correttamente aiuteranno il tuo cane a evitare problemi di salute a causa dell’obesità

Alcuni marchi formulano alimenti basati sulla razza, ma la maggior parte distinguerà solo tra le taglie piccole e grandi. Le differenze qui riguardano principalmente le dimensioni delle crocchette, ma è importante che il tuo cane sia in grado di mangiare comodamente e in tutta sicurezza.

Step 2:  Conoscere le “parole chiave” presenti sulla confezione

Ogni dicitura presente sulla confezione è una sorta di codice che indica QUANTO di ogni proteina, è presente nel cibo. Nomi semplici come “Manzo” o “Pollo ” indicano che la proteina elencata comprende il 95% del prodotto totale, escluso il contenuto d’acqua. Con l’aggiunta di acqua, i risultati arrivano al 70% del fabbisogno.

La parola chiave “pranzetto” per esempio, è un altro indicatore importante; gli alimenti con etichette come “stufato di pollo” e “cenetta a base di salmone ” contengono solo il 25% delle proteine necessarie. La stessa regola si applica a termini come “piatto”, “antipasto”, “pepite” e “formula”. Se sull’etichetta sono presenti diversi ingredienti, entrambi combinati devono raggiungere il 25% del prodotto totale.

Se sulla confezione è presente la dicitura “con formaggio”, “con salmone” o “con” qualsiasi cosa, il cibo deve contenere solo il 3% di quell’ingrediente. Ad esempio, se un’etichetta di cibo secco per cani legge “Cena a base di pollo per cani” e aggiunge “con formaggio”, contiene il 25% di pollo e il 3% di formaggio.

Ultimo e sicuramente meno importante, se sulla confezione è riportata la seguente dicitura “sapore di manzo” o “sapore di pollo”, devono esserci solo tracce di manzo o pollo, quanto basta per consentire al cane di rilevarne il gusto.

Step 3: Impara a leggere gli ingredienti

Tieni presente che l’etichetta elenca gli ingredienti in base al peso, le carni o i pasti a base di carne occupano il primo posto perché contengono un elevato contenuto di acqua. Scegli un alimento con carne o farina di carne come primo ingrediente. I cani sono onnivori, e solo in circostanze estreme (come le allergie molto gravi) dovrebbero essere alimentati con una dieta vegetariana.

La “carne” può includere, tra le altre cose, il muscolo e l’esoscheletro di un animale, nonché i tessuti del cuore, del diaframma e dell’esofago e anche del grasso. Il “sottoprodotto” invece può includere polmoni, reni, cervello, sangue, ossa e altro. I sottoprodotti secondo la norma vigente e rigorosa NON devono includere peli, corna, denti o zoccoli. La dicitura “Farina di carne” descrive qualsiasi prodotto proveniente dai tessuti animali.

Nella tua ricerca, assicurati anche che il primo ingrediente non sia un cereale, un tubero o una verdura, come il mais macinato. Solo perché il mais (quando macinato) è digeribile, non significa che abbia un alto valore nutrizionale. Il mais ha un basso contenuto di proteine ​​e vitamine e minerali e l’unico motivo per cui i produttori si vantano dell’utilizzo di questo carboidrato è perché per le case produttrici risulta poco costoso. Il mais non è un alimento “cattivo” per i cani, ma non limitatevi ai suoi benefici nutrizionali.

Step 4: Decidi se i cereali sono adatti per il tuo cane

Se pensi di dover fargli seguire una dieta priva di cereali perché sospetti che Fido abbia un’allergia alimentare, sentire il parere del tuo veterinario in questo caso è davvero importante. I cereali non sono dannosi per i cani purché non abbiano una grave allergia.

Non sai se il tuo cane ha un’allergia o intolleranza alimentare? L’eccessiva leccata delle zampe, il vomito, la presenza di escoriazioni o la diarrea possono essere segni da tenere in considerazione, in questo caso sarà il tuo veterinario di fiducia ad aiutarti a trovare la risposta. In caso di un’allergia comprovata è da ricondursi alla principale proteina del cibo (come pollo o manzo) e non i cereali. Prima di acquistare alimenti per cani senza glutine – considera le esigenze del tuo cane come individuo, tenendo sempre conto della dicitura presente su ogni confezione e alimento che andrai ad acquistare.

Step 5: Approfondisci le informazioni sul tuo brand preferito

Dopo tante ricerche hai finalmente scelto una marca di cibo che pensi che il tuo cane adorerà. Ora è altrettanto importante fare qualche ricerca sul produttore per garantire il controllo di qualità e l’approvvigionamento appropriato degli ingredienti. Non è necessario che queste cose siano elencate sull’etichetta, quindi spetta a te ricercare le informazioni. Informati!

Il cibo migliore per il tuo cane: 5 passaggi da seguire ultima modifica: 2019-10-09T08:00:50+01:00 da Esperto Pinscher