pinscher standard

RIPORTIAMO, DI SEGUITO, LO STANDARD UFFICIALE DEL PINSCHER FCI APPROVATO DELL’ENTE NAZIONALE DELLA CINOFILIA ITALIANA (ENCI).
PINSCHER: LO STANDARD UFFICIALE

(FCI Standard N. 185/18.04.2007)

PINSCHER O ZWERGPINSCHERpinscher nano

Origine: Germania

Data di pubblicazione dello standard originale vigente: 06.03.2007

Utilizzazione: cane da casa e di compagnia

Classificazione FCI: Gruppo 2 – Cani di tipo Pinscher e Schnauzer, Molossoidi, Cani da montagna, Bovari Svizzeri e altre razze. Sezione 1 – Cani tipo Pinscher e Schnauzer senza prova di lavoro.

ASPETTO GENERALE

Il Pinscher Nano è un modello ridotto del Pinscher. Snello ed elegante, il suo pelo raso mette in evidenza la sua struttura nell’intero.



PROPORZIONI IMPORTANTI

Il rapporto lunghezza/altezza deve far apparire, il più possibile nel completo, la sua struttura.
La lunghezza della testa (misurata dalla punta del naso all’occipite) corrisponde alla metà della lunghezza della linea superiore (misurata dalle prime vertebre dorsali all’inizio della coda).

COMPORTAMENTO E CARATTERE

giocoso pinscher

Il carattere del pinscher nano deve essere sempre vivace e sicuro di sé ma anche equilibrato e riservato

Il carattere del pinscher nano deve essere sempre vivace e sicuro di sé ma anche equilibrato e riservato
Di un temperamento vivace, sveglio e attento, sicuro di sé e di un carattere equilibrato. Queste qualità fanno del pinscher o pinscher nano un compagno piacevole come cane di famiglia che di compagnia.

Cranio: forte e duro, allungato, senza un occipite troppo sporgente. La fronte è piatta e parallela al naso.

Stop: leggero e ben definito.

REGIONE DEL MUSO

Muso: termina come un cono smussato. Canna nasale diritta.

Tartufo: ben sviluppato e sempre nero.

Labbra: nere, liscie e aderenti alle mascelle.

Mascelle: mascella inferiore e superiore potenti: la chiusura a forbice è completa con 42 denti e molto forte.

Denti: si adattano correttamente e sono di un bianco puro, di misura medio-piccola.

Occhi: scuri e di forma ovale. I bordi delle palpebre sono pigmentati di nero e sono strettamente aderenti al globo oculare.

Orecchi: Ripiegati e pendenti. Attaccati alti e a forma di V, il loro interno aderisce perfettamente alle guance.

COLLO

Nobilmente arcuato, non troppo corto, asciutto, senza giogola o pelle rilassata. La pelle della gola è strettamente aderente senza formare alcuna piega.

CORPOpinscher corpo

Linea superiore: leggermente in discesa dal garrese verso il posteriore.

Garrese: è il punto più in alto della linea dorsale.

Dorso: forte e duro, corto e teso.

Rene: la distanza fra l’ultima costola e l’anca è breve, così che il cane risulta compatto.

Groppa: si fonde con l’inserzione della coda in una lieve curva.

Torace: moderatamente ampioe ovale. Il petto è distintamente segnato dalla punta dello sterno.




Linea inferiore e ventre: i fianchi non sono troppo rilevati. La linea inferiore disegna una curva elegante con la parte inferiore della cassa toracica.

Fino a poco tempo fa a tutti i pinscher venivano tagliate la coda e le orecchie. Finalmente oggi questo non accade più! Il portamento della coda a sciabola o a falcetto viene selezionatodagli allevatori solo a partire dagli ultimi anni e non è ancora prescrittivo per il giudizio in esposizione.

CODA

Naturale, corta